IL MIO GATTO FA I BISOGNI

FUORI DALLA LETTIERA

Le eliminazioni fuori dalla lettiera sono la problematica per cui vengo contattata più frequentemente. Risolvere questi casi può essere semplice come spostare una lettiera o complesso come rivedere tutto il sistema di relazioni tra umani e non-umani. Solo attraverso lo studio del singolo caso e la consulenza, preferibilmente a domicilio, sarà possibile stabilire le cause dell’insorgenza di questo problema e le possibili soluzioni

IL MIO GATTO FA I BISOGNI

FUORI DALLA LETTIERA

IL MIO GATTO FA

I BISOGNI

FUORI DALLA LETTIERA

Le eliminazioni fuori dalla lettiera sono il motivo n.1 per cui gli umani di gatti richiedono il mio intervento. Ma c'è una buona notizia: salvo casi particolari, è anche la problematica che, mettendo in pratica i consigli dati, ha maggiori probabilità di risolversi con successo.

Esistono molti pregiudizi e false soluzioni sul tema dei bisogni fuori lettiera: non si tratta di comprare l'ultimo repellente sul mercato  e spesso nemmeno cambiare posizione o marca della lettiera, ma di ascoltare le esigenze profonde del nostro gatto e di capire le sue necessità etologiche, rivedendo abitudini e tendenze non solo feline, ma anche e soprattutto familiari. Una volta esclusi problemi medici, un aiuto professionale esperto può quindi aiutarti a osservare la situazione dal punto di vista del gatto e offrirti soluzioni concrete che si adattino a te, al tuo gatto e alla vostra vita insieme. Perchè se il tuo gatto sarà felice, starai meglio anche tu.

UN TEMA SENSIBILE

Se sei alle prese con episodi di pipì e feci fuori lettiera, posso capire il tuo stato d’animo. Ci sono passata anche io, e può variare dalla crisi di nervi, all’esasperazione, fino alla rassegnazione. Per quanto possiamo adorare il nostro felino, ritrovarsi con divano letto o parquet impregnati di urina o decorati da simpatici ricordi organici è qualcosa che mette a dura prova anche gli animi più pazienti e amorevoli. Quando il problema assume una frequenza quotidiana o quasi, possono sorgere conflitti in famiglia e alcuni possono vedersi costretti a rinunciare dolorosamente alla compagnia del proprio gatto.

 

Tutto questo perchè pulizia e igiene sono valori molto importanti per noi animali umani, l’unica specie che si è evoluta per fare i bisogni in luoghi chiamati WC. Pulizia e igiene sono però altrettanto importanti per i nostri gatti: basta osservarli mentre si toilettano con metodo, o, appunto, quando fanno i bisogni nella loro lettiera, scavando e coprendo il tutto con cura.

ALLORA PERCHÈ IL MIO GATTO HA DECISO DI FARE I BISOGNI SUL DIVANO, SUL LETTO, SULLE MIE COSE, ALL'INGRESSO DI CASA?

 

Le ragioni possono essere tante come i luoghi in cui il gatto decide di fare i propri bisogni, ma escludiamone subito una: non è per farti un dispetto. E diciamo anche subito cosa è meglio NON fare: punire e sgridare. È assolutamente inutile, poiché i gatti non hanno un senso di "giusto" e "sbagliato". Anzi, le punizioni tendono ad aggravare la situazione, oltre a minare il rapporto di fiducia.

Occorre capire che alla base di un problema di urinazione e defecazione inappropriata nel gatto c'è un disagio, più o meno marcato. Può esserci una base organica: una cistite, dei calcoli renali, una colite. La prima cosa da fare quindi è parlare con il proprio veterinario di questo disturbo e, se lo riterrà opportuno, procedere con i dovuti esami che escludano patologie in corso.

Se i risultati sono negativi, a quel punto sarà necessario valutare la situazione da un altro punto di vista: quello del gatto.

 

UN MESSAGGIO DA ASCOLTARE

Da consulente del comportamento del gatto mi sento di dire che gli umani dei gatti “piscioni” sono in realtà fortunati. Sì, non ho sbagliato a scrivere, è proprio ciò che penso! Le eliminazioni fuori lettiera sono i casi su cui lavoro più frequentemente non tanto perchè si tratti del problema comportamentale più diffuso, ma solo quello che urta maggiormente la nostra sensibilità.

Il gatto lasciando i bisogni fuori dalla lettiera ci sta dando un messaggio importante non solo sulle sue preferenze, ma che sul suo stato di salute psico-fisica. Proprio perché in natura è così importante per un gatto depositare i proprio escrementi in un materiale sabbioso, dove poter celare le tracce del proprio passaggio da possibili predatori, il fatto che decida di NON farlo non è solo una grande scocciatura per noi umani, ma anzitutto un campanello d’allarme sul suo benessere.

Certo si tratta di un messaggio che per noi umani è fin troppo colorito e, spesso, poco decifrabile. Ma a volte è l’unico che arriva alla nostra attenzione. Un messaggio di aiuto che abbiamo l'opportunità di cogliere e risolvere.

Ecco perché in questi casi è importante incontrarsi per valutare non solo le circostanze dell’insorgenza del problema, ma anche la storia del gatto, l’ambiente in cui vive, le relazioni con gli altri componenti della famiglia, umana e non.

 

RISOLVIAMO 

INSIEME IL PROBLEMA DEI BISOGNI FUORI LETTIERA

Se hai perso il conti delle pipì che hai trovato in giro per casa, mentre aumenta quello del lavasecco e di tutto quello che ti è costato cambiare cuscini, materassi, partner. Se hai provato tutti i detergenti sul mercato per far passare l’odore e forse hanno funzionato, o forse ti sei solo abituato. Se hai seguito tutti i consigli su internet, ma hai solo le idee più confuse. Se quando rientri a casa dal tuo gatto, salti i convenevoli e vai subito al sodo: “...Dove l’hai fatta?” e ora non sai più chi è più ansia, se tu o micio... allora  giunto il momento di chiedere una consulenza e iniziare a vederci chiaro....e pulito.

 

Scrivimi per richiedere informazioni!

© 2019 by  Alice Catalani.  Tutti i diritti riservati.