IL MIO GATTO FA I BISOGNI

FUORI DALLA LETTIERA

IL MIO GATTO FA

I BISOGNI

FUORI DALLA LETTIERA

Le eliminazioni fuori dalla lettiera sono il motivo n.1 per cui gli umani di gatti richiedono il mio intervento. Ma c'è una buona notizia: salvo casi particolari, è anche la problematica che, mettendo in pratica i consigli dati  in consulenza, ha maggiori probabilità di risolversi con successo.

Esistono molti pregiudizi e false soluzioni sul tema dei bisogni fuori lettiera: non si tratta di comprare l'ultimo repellente sul mercato  e spesso nemmeno cambiare posizione o marca della lettiera, ma di ascoltare le esigenze profonde del nostro gatto e di capire le sue necessità etologiche, rivedendo abitudini e tendenze non solo feline, ma anche e soprattutto familiari.

 

Una volta esclusi problemi medici, un aiuto professionale esperto può quindi aiutarti a osservare la situazione dal punto di vista del gatto e offrirti soluzioni concrete che si adattino a te, al tuo gatto e alla vostra vita insieme. Perché se il tuo gatto sarà felice, starai meglio anche tu!

IL GATTO FA PIPÌ/CACCA IN GIRO PER CASA: UN TEMA SENSIBILE

 

Se sei alle prese con episodi di urina e feci fuori lettiera, posso capire il tuo stato d’animo. Ci sono passata anche io, e può variare dalla crisi di nervi, all’esasperazione, fino alla rassegnazione. Per quanto possiamo adorare il nostro felino, ritrovarsi con divano letto o parquet impregnati di urina o decorati da simpatici ricordi organici è qualcosa che mette a dura prova anche gli animi più pazienti e amorevoli. Quando il problema assume una frequenza quotidiana o quasi, possono sorgere conflitti in famiglia e alcuni possono vedersi costretti a rinunciare dolorosamente alla compagnia del proprio gatto.

 

Tutto questo perché pulizia e igiene sono valori molto importanti per noi animali umani, l’unica specie che si è evoluta per fare i bisogni in luoghi chiamati WC. Pulizia e igiene sono però altrettanto importanti per i nostri gatti: basta osservarli mentre si tolettano per bene il pelo, o, appunto, quando fanno i bisogni nella loro lettiera, scavando e coprendo il tutto con cura.

 

ALLORA PERCHÈ IL MIO GATTO HA DECISO DI FARE I BISOGNI SUL DIVANO, SUL LETTO, SULLE MIE COSE, ALL'INGRESSO DI CASA?

Le ragioni possono essere tante come i luoghi in cui il gatto decide di fare i propri bisogni, ma escludiamone subito una: non è per farti un dispetto. E diciamo anche subito cosa è meglio NON fare: punire e sgridare. È assolutamente inutile, poiché i gatti non hanno un senso di "giusto" e "sbagliato". Anzi, le punizioni tendono ad aggravare la situazione, oltre a minare il rapporto di fiducia.

Occorre capire che alla base di un problema di urinazione e defecazione inappropriata nel gatto c'è un disagio, più o meno marcato. Può esserci un disturbo organico: una cistite, dei calcoli renali, una colite. La prima cosa da fare quindi è parlare con il proprio veterinario di questo disturbo. Sarà lui ad indicarti se sia il caso di procedere con esami che accertino lo stato di salute del gatto. Se i risultati sono negativi, a quel punto potrai chiedere l'aiuto di un esperto della relazione con il gatto per valutare la situazione da un altro punto di vista: quello di micio. Ed è qui che entra in azione Alice Guarda I Gatti!

 
I BISOGNI IN GIRO PER CASA: UN MESSAGGIO DA ASCOLTARE

Da consulente del comportamento del gatto mi sento di dire che gli umani dei gatti “piscioni” sono in realtà fortunati. Sì, non ho sbagliato a scrivere, è proprio ciò che penso! Le eliminazioni fuori lettiera sono i casi su cui lavoro più frequentemente non tanto perchè si tratti del problema comportamentale più diffuso, ma solo quello che urta maggiormente la nostra sensibilità.

Il gatto lasciando i bisogni fuori dalla lettiera comunica un messaggio importante non solo sulle sue preferenze, ma che sul suo stato di salute psico-fisica. Proprio perché in natura è così importante per un gatto depositare i propri escrementi in un materiale sabbioso, dove poter celare le tracce del proprio passaggio da possibili predatori, il fatto che decida di NON farlo non è solo una grande scocciatura per noi umani, ma anzitutto un campanello d’allarme sul suo benessere.

Certo, si tratta di un messaggio che per noi umani è fin troppo colorito e, ciò nonostante, poco decifrabile. Ma a volte è l’unico che arriva alla nostra attenzione. Un messaggio di aiuto che abbiamo l'opportunità di cogliere e risolvere.

Ecco perché in questi casi è importante fissare una consulenza, meglio se a domicilio, per valutare non solo le circostanze dell’insorgenza del problema, ma anche la storia del gatto, l’ambiente in cui vive, le relazioni con gli altri componenti della famiglia, umana e non.

RISOLVI 

IL PROBLEMA

DEI BISOGNI

FUORI LETTIERA

Se hai perso il conto delle pipì che hai trovato in giro per casa, mentre aumenta quello del lavasecco e di tutto quello che ti è costato cambiare cuscini, materassi, partner. Se hai provato tutti i detergenti sul mercato per far passare l’odore e forse hanno funzionato, o forse ti sei solo abituato. Se hai seguito tutti i consigli su internet, ma hai solo le idee più confuse. Se quando rientri a casa dal tuo gatto, salti i convenevoli e vai subito al sodo: “...Dove l’hai fatta?” e ora non sai più chi è più ansia, se tu o micio... Allora è giunto il momento di chiedere una consulenza e iniziare a vederci chiaro... e pulito.

 

Scrivimi per richiedere informazioni!

© 2019 by  Alice Catalani.  Tutti i diritti riservati.