traslocare con un gatto TRASLOCARE CON UN GATTO Cambiare territorio è un evento molto stressante per micio. Pianifica il tuo trasloco al meglio e riduci i rischi di comportamenti indesiderati.

Si dice che il trasloco sia uno degli eventi più stressanti nella vita di una persona. Non solo si tratta di un cambiamento che necessita di una grande investimento di energie psicofisiche e materiali, ma che comporta spesso anche una modifica delle proprie abitudini, dei punti di riferimento, a volte anche del proprio senso del sé. 

Se accade questo a noi, possiamo immaginare gli effetti che un trasloco (o anche di una ristrutturazione) possa avere sul gatto, creatura per natura stanziale, estremamente legata al proprio territorio e refrattaria al cambiamento. Quando si tratta quindi di cambiare casa, è importante quindi considerare la vulnerabilità emotiva e sensoriale del nostro micio, che vedrà stravolti i propri riferimenti spaziali, olfattivi, visivi e per questo cadere facile vittima di ansia, stress e cambiamento dell’umore. Tutto questo con il rischio di instaurare comportamenti indesiderati come bisogni fuori lettiera, marcature, miagolii eccessivi, tentativi di fuga e di aggressione

Se non vuoi lasciare al caso  un passo così importante  delicato nella vita della tua famiglia umana e felina, con il mio aiuto potrai preparare al meglio il tuo trasloco con il gatto. Verrete seguiti in tutte le fasi del trasloco, dalla preparazione, alla progettazione della nuova casa, fino al trasferimento finale, con la sicurezza che ogni passo sarà fatto pensando al benessere di tutti.

trasloco con gatto

Scrivi un messaggio a info@aliceguardaigatti.it o compila il form.
Ti ricontatterò al più presto!​

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.



    come funziona la

    COME FUNZIONA LA

    CONSULENZA

    COME REAGISCONO I GATTI AL TRASLOCO? ​

    Gli umani di gatti lo sanno bene: c’è ben poco che possiamo tenere loro nascosto, men che meno un evento travolgente come un trasloco o una ristrutturazione di casa. Molto probabilmente i nostri piccoli felini saranno i primi a percepire che qualcosa di “grande” sta per succedere da diversi segnali: lo stato emotivo alterato dei membri della famiglia, l’arrivo improvviso di forniture da imballaggio, la scomparsa o la ricollocazione degli oggetti in casa, l’intrusione di persone sconosciute con strumenti insoliti, ecc. A seconda della natura degli stimoli, delle esperienze pregresse e dall’indole del nostro micio, la sua reazione potrebbe variare dalla curiosità, al nervosismo, al timore.

    Gran parte del senso di sicurezza felino deriva dalla familiarità dell’ambiente in cui è immerso, dall’essere circondati da riferimenti visivi, olfattivi e acustici conosciuti. Quando, durante una ristrutturazione, un trasloco e con il trasferimento nella nuova casa, tutto questo viene a mancare, un gatto può sentirsi in pericolo, temere per la propria incolumità e mettere in moto le sue risorse per far fronte alla percepita minaccia: rimanere nascosto, tentare di scappare, miagolare, marcare, urinare fuori lettiera, reagire con aggressività, instaurare comportamenti compensativi o ripetitivi, cambiare le proprie abitudini rispetto al sonno, al cibo e al movimento. Naturalmente non si tratta di dispetti che il nostro gatto escogita per “punirci” del torto subito, ma piuttosto segnali di un suo disagio.

    Data l’ ipersensibilità ai cambiamenti ambientali, è quindi importante garantire al proprio gatto una transizione territoriale il più dolce e graduale possibile, cercando di immedesimarsi nel suo universo emotivo e sensoriale per minimizzare i rischi di stress e di comportamenti indesiderati.

    COME AIUTARE IL GATTO A TRASLOCARE?

    Come sappiamo, la maggior parte dei gatti non è fan del cambiamento. Se potessero scegliere, molti di loro probabilmente preferirebbero stare nel loro ambiente più familiare, dove hanno già creato le loro mappature territoriali e stabilito le proprie zone funzionali. Eppure, purtroppo o per fortuna, la vita è imprevedibile e potrebbe portare i loro umani a trasferirsi in una nuova località, in una nuova casa. A volte si tratterà di situazioni migliorative, come il trasferimento in una casa più grande, magari con un giardino o un terrazzo prima inesistente. Talvolta invece il cambio sarà più critico, in ambienti più piccoli o limitati, senza sbocchi esterni. Altre volte ancora si tratterà di una rivoluzione “totale”: è il caso per esempio di coppie che vanno a convivere, ognuno portando il proprio animale nella nuova casa. In questo caso, oltre al cambiamento territoriale, occorrerà anche considerare la socializzazione con i nuovi membri della famiglia, siano essi umani, gatti, cani, ecc.

    Cambiare casa è un po’ cambiare vita, a volte cambiare anche sé stessi. Questo vale non solo per noi, ma anche e soprattutto con i nostri gatti, creature incredibilmente sensibili anche alle nostre variazioni umorali ed emozionali.

    Ogni situazione di cambiamento è unica e personale: per questo pianificare con cura e anticipo il tuo trasloco con il/i gatto/i con il supporto di un esperto in comportamento e relazione felina può essere la soluzione per rendere la transizione il più graduale e sostenibile possibile per le famiglie con gatti.

    AFFRONTA IL TRASLOCO CON IL GATTO IN TUTTA SERENITÀ

    Il trasferimento di un gatto in una nuova casa comporta tre aspetti fondamentali: i preparativi prima del trasloco, il trasloco stesso e la sistemazione nella nuova casa. Attraverso il dialogo, l’osservazione e l’analisi, insieme saremo in grado di aiutare micio a vivere questa importante transizione con serenità, intervenendo su più piani (ambientale, relazionale, emozionale) con strategie che rispettino sia i suoi bisogni etologici e personali che le tue esigenze. I consigli di tipo pratico saranno abbinati a una prescrizione personalizzata di essenze floreali per supportare la sfera emotiva in modo dolce durante questa delicata transizione.

    come funziona

    COME FUNZIONA

    LA CONSULENZA

    1 - IL PRIMO CONTATTO

    icona telefono

    Scrivimi una mail sfruttando il modulo contatti o all’indirizzo info@aliceguardaigatti.it e parlami del motivo per cui richiedi il mio aiuto: ti ricontatterò per una breve chiacchierata. Se il caso rientra nelle mie competenze, fisseremo un appuntamento per la visita a casa.

    Abiti fuori dalla Lombardia o non è possibile incontrarsi? Nessun problema, sarà possibile organizzare una video-consulenza.

    2 - VISITA A CASA TUA

    icona home

    È arrivato il momento di conoscersi! Verrò a casa tua e qui inizierà lo studio del caso, che durerà da 1 a 2 ore. La visita comprende 3 momenti:

    1. Ascolto: mi racconterai tutto ciò che sai sul tuo micio o i tuoi mici, la loro storia e la vostra convivenza.
    2. Osservazione: ti chiederò di mostrarmi la casa per raccogliere indizi e studiarla con gli occhi di un gatto…
    3. Discussione: ti esporrò le mie prime considerazioni sul caso e i primi accorgimenti da adottare, valutandone insieme pro e contro e fattibilità.

    3 - UN PIANO SU MISURA

    icona scheda

    Grazie alle impressioni e le informazioni raccolte attraverso l’osservazione dell’animale, della famiglia e dell’ambiente e dopo l’analisi materiali che vorrai mandarmi (diari, video, foto e materiali sul tuo gatto), condividerò con te tutti i consigli e le raccomandazioni da seguire per una nuova vita con micio.

    Qui avrò bisogno della massima collaborazione ed impegno da parte di tutta la famiglia per riuscire insieme ad ottenere dei buoni risultati!

    4 - COME STA ANDANDO?

    icona video

    È passata qualche settimana, come si sta evolvendo la situazione col tuo convivente felino? Qualche tempo dopo la visita, dai 14 ai 30 giorni a seconda dei casi, ci sentiremo per un nuovo momento di confronto. 

    Faremo il punto della situazione, capiremo cosa sta funzionando e discuteremo eventuali modifiche o aggiustamenti del piano iniziale.

    Se sei pronto a migliorare la tua relazione con micio o ad affrontare una nuova sfida insieme, scrivimi!

    richiedi una

    RICHIEDI UNA

    CONSULENZA

    Scrivi un messaggio a info@aliceguardaigatti.it o compila il form. Ti ricontatterò al più presto!​

      Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.